L'Altare - Paolo Puliti organista

Vai ai contenuti

Dove c'è musica di devozione, Dio è sempre a portata di mano con la sua presenza gentile  (J. S. Bach)

I contenuti di questa pagina sono stati scritti appositamente per me dal carissimo e indimenticabile amico
Gualtiero Sollazzi che è tornato al Padre 1l 18 luglio 2018

L'Altare

Tu entri in chiesa e vedi l’altare.
Povero o prezioso, artistico o no, l’altare è il punto di riferimento dove tutti posano gli occhi.
Anche tu.
Ma gli occhi devono avere uno sguardo di fede.
L’altare è il grande e misterioso ‘segno’ di Cristo, di una Chiesa riunita, perfino della tua vita.

Questo letto diventi un altare

disse papa Giovanni quando gli fu annunciato l’inesorabile male che lo aveva colpito.

C’è una preghiera bellissima nella Liturgia eucaristica che riguarda l’altare:

“Ti supplichiamo, Dio onnipotente,
che questa offerta per le mani del tuo angelo santo,
sia portata sull’altare del cielo,
davanti alla tua maestà divina,
perché su noi tutti che partecipiamo di questo altare,
comunicando al corpo e sangue del tuo Figlio,
scenda la pienezza di ogni grazia e benedizione del cielo”


Webmaster: Paolo Puliti Collaborazione: Federica Frediani
Torna ai contenuti